Coenzima Q10

12,00 

30 Perle

Descrizione

Coenzima Q10 attività e funzioni

Il Coenzima Q10 – noto anche come ubiquinone – rappresenta un elemento fondamentale per il corretto funzionamento del mitocondrio, un organello intracellulare che funge da centrale energetica. Favorendo la produzione di ATP in presenza di ossigeno, il Coenzima Q10 è essenziale per mantenere una buona efficienza fisica. Per questo motivo che esso si trova in ogni cellula dell’organismo (si dice che ha distribuzione ubiquitaria), da cui il termine ubiquinone (o vitamina Q).

La concentrazione di Coenzima Q10 tende a diminuire con l’invecchiamento; bassi livelli si registrano anche in presenza di particolari malattie croniche, come quelle derivanti da problemi cardiaci, morbo di Parkinson, distrofia muscolare, diabete, cancro, AIDS e terapia con statine, da qui nascono le diverse applicazioni cliniche di questa molecola.

Il Coenzima Q10 ha assunto negli ultimi anni un ruolo importantissimo nel mondo dell’integrazione nutrizionale, soprattutto in ambito antiaging.
Il potentissimo ruolo antiossidante del Coenzima Q10, efficace nel controllare la perossidazione dei lipidi di membrana e delle aterogene particelle di colesterolo LDL, sembra essere il fulcro principale su cui insiste il suo uso clinico.

Coenzima Q10 e cuore

Recenti lavori attribuirebbero al Coenzima anche un’azione mioprotettiva nei confronti dello stress ossidativo elicitato dall’esercizio fisico intenso.

A livello cardiaco – dove si consumano principalmente grassi a scopo energetico e sono per questo necessari mitocondri numerosi e di grosse dimensioni – il Coenzima Q10 è particolarmente concentrato.
Da qui l’ipotesi che l’integrazione alimentare di ubiquinone possa in qualche modo risultare utile in presenza di cardiopatia ischemica. In queste condizioni, maggiori livelli di Q10 potrebbero migliorare l’efficienza della catena di trasporto degli elettroni, aumentando l’energia disponibile per l’attività cardiaca ed alleviando i sintomi della malattia.
In effetti, esistono delle evidenze scientifiche che confermano tale ipotesi e, anche se vi sono studi dai risultati contradditori, il medico potrebbe consigliare un’integrazione di Q10 in appoggio alla terapia tradizionale.
Meglio caratterizzati sono invece gli effetti antiipertensivi del Coenzima, rivelatisi particolarmente preziosi in oltre 12 trial clinici pubblicati in letteratura.

Per incrementare l’efficacia del prodotto assumilo insieme al Vene e Arterie.

Nota: le informazioni contenute in questa scheda non intendono né possono sostituire i consigli del medico, al quale spetta qualsiasi prescrizione ed indicazione terapeutica. Queste informazioni sono destinate esclusivamente alle persone qualificate nei settori della medicina, alimentazione e farmacia (art. 6 comma II del DL. 111 del 27/01/1992) e non devono essere assolutamente divulgate ai consumatori nel rispetto dei regolamenti CE/1924/2006 e CE/432/2012.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Coenzima Q10”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.