Olio di Semi di Zucca
Il Punto Sano

Vedi anche: Apparato urogenitale e prostata


Olio di Semi di Zucca

Olio di semi di zucca 50 capsule

  • Codice IA00167-3
  • Peso 0,50 kg.
  • in magazzino

Prezzo: 9,00 €

Quantità

Olio di semi di zucca 3 pezzi

  • Codice IA00167-2
  • Peso 0,50 kg.
  • in magazzino

Prezzo: 27,00 € 24,00 € -11,1%

Quantità

chi ha comprato questo ha comprato anche

Vitaprosta

Vitaprosta

Tisana Prostata

Tisana Prostata

Funzionalità delle vie urinarie. Funzionalità della prostata.  

Dettagli

Le proprietà fitoterapiche dell'olio di semi di zucca, derivano dalla sua ricchezza in betasteroli strutturalmente simili agli androgeni e agli estrogeni; trattandosi di composti lipofili, queste sostanze presenti nei semi di zucca si ritrovano in ottime quantità anche nell'olio che da essi si ricava. Queste sostanze si sono dimostrate utili per abbassare i livelli di colesterolo, migliorare i sintomi da carenza estrogenica nella post-menopausa, ed alleviare i sintomi dell'ipertrofia prostatica, effetto che sembra legato in parte alla capacità di inibire la conversione del testosterone in diidrotestosterone, ed in parte all'ostacolo offerto nei confronti del legame tra recettori degli androgeni e diidrotestorone.

In uno studio pilota randomizzato, a doppio cieco con placebo, a 35 donne entrate in menopausa per ragioni naturali o iatrogene (chirurgia per patologie benigne), sono stati somministrati 2 grammi di olio di semi di zucca al giorno per un periodo di 12 settimane. Rispetto al gruppo di controllo trattato con placebo, la somministrazione di olio di semi di zucca ha garantito un significativo incremento dei valori di HDL associato ad un calo della pressione arteriosa; inoltre, la compilazione di un questionario riguardante la percezione dei più comuni disturbi post-menopausali ha permesso di osservare un significativo miglioramento dei sintomi da carenza estrogenica, soprattutto in termini di riduzione delle vampate di calore, del mal di testa e dei dolori articolari.

Un recente studio ha valutato l'attività ipotensiva dell'olio di semi di zucca confrontandola con quella dell'amlodipina (un farmaco ad azione anti-ipertensiva), dimostrando  nei ratti  l'effetto cardioprotettivo ed ipotensivo dell'olio, presumibilmente dovuto ad un'aumentata sintesi di ossido nitrico. Ai semi di zucca viene da sempre attribuita un’azione antielmintica: il principio vermifugo è la cucurbitina, amminoacido pirrolozidinico presente nei semi (1% circa) che paralizza il verme e ne provoca il distacco dalla parete intestinale. Sembra particolarmente attivo nei confronti di cestodi ed ascaridi. E’opportuno però dopo 2 o 3 ore assumere un lassativo, in quanto l’olio paralizza ma non uccide i parassiti. I semi risultano attivi anche nei disturbi della minzione associati ad adenoma prostatico di stadio I o II . Per quanto riguarda il meccanismo d’azione, viene presa in considerazione l’inibizione della degradazione ossidativa dei lipidi, vitamine, ormoni, enzimi da parte dell’a-tocoferolo e del selenio: sarebbero coinvolte anche le frazioni sferoidali tramite un’inibizione della 5a-reduttasi e diminuzione della capacità di legame del diidrotestosterone intraprostatico. È opportuno segnalare che la droga agisce migliorando il quadro funzionale ma non riduce l’ipertrofia. Per i problemi di prostata,  prostatite ed adenoma prostatico, l’olio di semi di zucca si può assumere da solo, ma la nostra esperienza per avere un miglior risultato consiglia di assumerlo in sinergia con altre piante quali la Serenoa repens, l’Epilobio e la Tabebuia.

Ingredienti e tenore giornaliero

Olio di semi di Zucca (Cucurbita Pepo, L. Var. Oleifera Pietsch) 1000 mg, vitamina E 10 mg, involucro perle (gelatina e glicerina).

Modalità d'uso

2 perle al giorno.

Parlato