Mirtillo
Il Punto Sano

Vedi anche: Circolazione sanguigna , Vista


Mirtillo

Mirtillo nero (vaccinium myrtillus L.)- 50 capsule

  • Codice 123404
  • Peso 0,01 kg.
  • in magazzino

Prezzo: 9,00 € 8,50 € -5,6%

Quantità

3 Confezioni Mirtillo

  • Codice 123404-3
  • Peso 0,15 kg.
  • in magazzino

Prezzo: 27,00 € 22,50 € -16,7%

Quantità

3 Confezioni Mirtillo + 3 Confezioni MineralVit

  • Codice IC00165-2
  • Peso 0,50 kg.
  • in magazzino

Prezzo: 51,00 € 34,50 € -32,4%

Quantità

chi ha comprato questo ha comprato anche

OFFERTA
Vasco-Vita Compresse

Vasco-Vita Compresse

Mirtillo Nero

Mirtillo Nero

Ociosano

Ociosano

Vite Rossa

Vite Rossa

Tisana Emorroidi e Vene

Tisana Emorroidi e Vene

Funzionalità del microcircolo. Antiossidante. Benessere della vista. 

Dettagli

I frutti essiccati hanno proprietà astringenti e possono essere utilizzati come antidiarroici. Alcune delle sostanze presenti nel mirtillo si sono dimostrate utili per la circolazione sanguigna, per gli occhi, e anche contro il diabete. In particolare si sottolineano le proprietà favorevoli delle antocianine sui capillari della retina essendo in grado di proteggere le pareti dei vasi capillari e di svolgere un'azione benefica sulla microcircolazione e nei problemi vascolari.

Proprietà terapeutiche: Azione sull'occhio e sui vasi sanguigni: è noto da tempo che l’estratto secco titolato di mirtillo è in grado di migliorare la visione notturna. Infatti esso facilita la rigenerazione della rodopsina, che è il pigmento retinico essenziale per la visione in condizioni di scarsa luminosità.
La sua utilità a livello oculare non si limita però solo a questo; infatti esso è capace di combattere la fragilità e l'eccessiva permeabilità vasale, mostrando quindi un'azione capillaroprotettiva ormai ben dimostrata sia a livello dei vasi sanguigni della retina sia di quelli periferici. Queste azioni si spiegano col fatto che le antocianine sono capaci di inibire l'attività di alcuni enzimi che distruggono il collagene e i tessuti elastici, quali le elastasi e le collagenasi.

Studi clinici rigorosi dimostrano che gli antocianosidi del Mirtillo riducono i danni ai capillari della retina in modo statisticamente significativo rispetto al placebo in pazienti che soffrono di retinopatia ipertensiva e/o diabetica. Ricerche effettuate su soggetti adulti diabetici hanno dimostrato che la somministrazione per bocca di 300 mg al giorno di estratto secco titolato di mirtillo provoca una significativa riduzione della sintesi del connettivo e del tessuto fibroso in genere. Siccome una delle cause principali della retinopatia diabetica è l'aumentata produzione di connettivo, gli antocianosidi possono essere utili per prevenire la retinopatia diabetica, ed esplicano una azione protettiva sui vasi venosi capaci di inibire l'attività di alcuni enzimi proteolitici e capaci di distruggere il collageno e il tessuto elastico, quali le elastasi e le collagenasi, rendendo il connettivo più stabile ed elastico. Inoltre gli antocianosidi agiscono positivamente sulla parete dei vasi sanguigni venosi, diminuendo il livello delle glicoproteine in essi accumulate, e favorendo così la normalizzazione della resistenza e dell'elasticità della parete dei vasi.

Curiosità: durante la seconda guerra mondiale ai piloti inglesi prima di ogni missione veniva somministrata una dieta a base di mirtillo poiché si era constatato che questa dieta acuiva la vista e quindi migliorava le loro performance in battaglia

Ingredienti e tenore giornaliero

Mirtillo (Vaccinium Myrtillus L. fructus) 290 mg (equivalente a 1000 mg di frutta fresca), agente di carica (mannitolo e cellulosa microcristallina), antiagglomerante (magnesio stearato vegetale), involucro capsule (gelatina).

Modalità d'uso

1 capsula al giorno. 

Parlato