Ginseng e Guaranà
Il Punto Sano

Vedi anche: Energetici, vitamine e minerali


Ginseng e Guaranà

Ginseng e Guaranà - 50 capsule

  • Codice 123424
  • Peso 0,50 kg.
  • in magazzino

Prezzo: 11,50 €

Quantità

chi ha comprato questo ha comprato anche

Fucus

Fucus

Garcinia

Garcinia

Ananas e Papaya

Ananas e Papaya

Tisana Cellulite e Dimagrante

Tisana Cellulite e Dimagrante

Maca

Maca

Tonico sistema nervoso; contrasta la stanchezza fisica e mentale; stimola il metabolismo dei lipidi e riequilibria il peso.

Dettagli

Ginseng

Parte utilizzata: Radice.

Famiglia: Araliaceae, Originaria di Corea, Cina e Giappone.

Proprietà: La radice di Ginseng è una pianta con proprietà adattogene, tonico generale, fisico e psichico. Possiede numerose proprietà: è immunostimolante, ipolipidemizzante, ipocolesterolemizzante, ipoglicemizzante, epatoprotettivo, antiaggregante piastrinico e fibrinolitico, antiastenico, ed in particolare, risulta un ottimo antistress che migliora la forza fisica e mentale. Non si tratta di un rimedio destinato al trattamento di determinate malattie, bensì di una sostanza ad uso profilattico che, in maniera aspecifica aumenta le capacità di difesa dell’organismo nei confronti dei diversi agenti e stimoli ambientali e/o riduce la predisposizione alle malattie. Avrebbe anche proprietà protettrici contro svariati agenti virali e batterici, la droga è in grado di stimolare la corteccia surrenale e ciò è evidenziato dall’aumento della concentrazione urinaria in corticoidi e dalle proprietà antiinfiammatorie ed antiessudative esercitate dalla pianta.

Guaranà (Paullinia Cupana)

Parte utilizzata: Semi.

Famiglia : Sapindaceae, è una pianta rampicante, sempreverde, nativa della foresta amazzonica.

Proprietà: Contiene un analogo della caffeina, nota come guaranina, che gli conferisce proprietà eccitanti. Il guaranà è sempre stato considerato dagli indios Guarani da cui prende il nome come elisir di lunga vita; la sua importanza era alta in tutte le varie tribù, era usato come cibo, per curare alcune malattie, e per sostenere l’organismo. Il suo utilizzo era centrato soprattutto sull’effetto tonico–stimolante e veniva quindi impiegato per aumentare la resistenza fisica per la caccia. Molte tribù di indios, però, andarono oltre a questo palese effetto e utilizzavano il guaranà anche per combattere la diarrea, per alleviare i dolori mestruali, per le malattie che indebolivano e anche per riuscire a vedere/capire meglio le cose che ci circondano; uno scopo sicuramente legato al fatto che la pianta stessa ha gli occhi per vedere. I semi del guaranà macinato essiccato e tostato, lavorato e ridotto in biscotti è utilizzato dagli indios per andare a caccia, perché smorza il morso della fame e gli permette quindi di restare nella giungla anche per alcuni giorni senza mangiare; inoltre la caffeina contenuta nel guaranà ha un’azione stimolante ed aumenta il loro livello di attenzione molto utile per districarsi e proteggersi dalle insidie della foresta. La caffeina del guaranà ha un effetto tonico che si differenzia da quello del caffè per la sua proprietà di mantenere il suo effetto che degrada lentamente per più lungo tempo, al contrario coloro che consumano il caffè per restare svegli durante la guida, son soggetti ad una caduta dell’attenzione in modo repentino che può essere causa di incidenti dovuti al colpo di sonno.

Ingredienti e tenore giornaliero

Ginseng (Panax Ginseng C.A. Meyer radix) 200 mg, guaranà (Paullinia Cupana H.S.K. semen) 200 mg, involucro capsula (gelatina alimentare).

Modalità d'uso

1 capsula al giorno.

 
 
 
 

Parlato